13k+ testi hip hop italiani.

Popolo per le Libertà
Resurrextion

♥ 773

traduzione dal Napoletano

I STROFA (MARSU)
Il Popolo mio è stato liberato dai partigiani
Alleati,cristiani,soldati italiani
E ora sta inguaiato per mano di “imbroglioni”
Che mangiano,fottono e prendono soldi

Vogliono un regno di ignoranza dove si riempiono la pancia
Ci vogliono con la paura del buio, della cultura e del futuro
Ma come Krs One sopra cassa e rullanti
La conoscenza regna suprema sopra tutti quanti

È liberazione nell’anima, nelle canzoni
Nella musica, sono uniche queste sensazioni
Che mi fanno libero di vivere col cuore in petto
Con l’unica legge da seguire : il rispetto

In mezzo a “cis”, sorrisi e canzoni per la crisi
Libertà e dignità dove ve le siete messe?
Cadute di stile, dove è finita l’ “epoca del lume”
Qui per non sentire gridare, basta abbassare il volume

Rit. noi siamo il Popolo per le libertà
una grande famiglia una sola città
se vuoi andare via sei libero di farlo
ma lo stato delle cose se vuoi puoi cambiarlo

noi siamo il Popolo per le libertà
non è una questione di po-li-ti-ca
questo mondo sei il primo a criticarlo
ma chiediti che fai, per cambiarlo





II STROFA (JEN-ONE) :

sono accuse accumulate volutamente dai curiosi
popolo rinchiuse se governa l’abuso senza chiedere scusa
sei vivo o sei cadavere un patto col destino facendo parte della città
e cerca di ragionare poi fatti accarezzare

ribellione senza obbiettivi fissi
malavitoso ma il malavitoso è prima lui
gente rinnegata limiti invalicabili problematiche ignorate
volutamente trattati da emarginati

il cambio dell’ epoca non cambia l’eco della voce di fuori
nessuno sente come se il sangue che sgorga non avesse odore
e troppo rancore per chi credendo di cambiare cade e muore
e il tempo va avanti lasciando la speranza nella storia

nei momenti piu’ cruenti sottolineando i delinquenti
etichettando un popolo al primo posto delle città violente
avvelenandosi di tutte le tecnologie comunicative
noi siamo il popolo che invece di vivere sopravvive

Rit.

III STROFA
MARSU : E questa canzone non è una questione di destra e sinistra
bugiardi, arrivisti, tangentisti dentro le liste
è una questione di vivere libero di scegliere
“senza che ti comprino e ti vadano a vendere”

Dove è nato un lavoro è nato sempre nero
E la madre è stufa di prenderlo in giro
Promesse, “premesso che qua nessuno è fesso”
Onestamente ? lo sento dire spesso, ma resto perplesso

JEN-ONE : le perplessità sono troppe per chi continua a crederci
sopravvivenze e volontà di cambiare qualcosa li fuori
troppi flashback e realtà agli altri diverse
ammettendo le colpe di chi mostra il regresso

un espressione di chi favorisce la politica delle fasi alterne
una guerra eterna stando fuori dalle parti rimanendo all’esterno
e un ripetersi di una storia già sentita troppe volte
siamo il popolo per la libertà e qualcosa si rivolterà

Rit. X 2

Popolo per le Libertà — Resurrextion
inserito da Marsu

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook