13k+ testi hip hop italiani.

Dura Natura
Rischio

♥ 918

(..."Interrompiamo le trasmissioni per un'edizione straordinaria del nostro telegiornale...oggi,in occasione del 25esimo anniversario della fondazione,forze ribelli hanno attaccato i sistemi delle poste telematiche,delle principali megalopoli del pianeta...ancora frammentarie le notizie...secondo le prime stime,i danni si aggirano...")

(Rischio)Quel che dò è solo quel che ho,sparo alle feste,parlo al cuore,tu arrestalo,odio e amore che si inseguono,ha senso?no!tu intonalo,ora vuoi il calore,allora curalo e saldalo,è uno scandalo?, no,è dura natura,lo so,sbaglio ogni tanto nel pericolo e mò?il tragico il comico no,l'epilogo ultimo,che chiude un triste capitolo,il titolo?
guadagna la (?) nel pascolo,mi dicono che passano e vaghi come un sonnambulo,la cura è subdola,al solito al monitor,io abbasso la mia coppola e giro in un altro angolo,progetto un omicidio plurimo,diranno siamo in troppi,pensano a un mondo suddito,non pensano a una fotta multipla,ne pagheranno i conti e la mia banda non è l'unica,no,la vita qui è un'asta pubblica,con carta sì e data lucida,vacci cauto,i soldi comprano,le luci luccicano,le lucciole ciucciano,e qui la strada è sempre più sudicia,la semplicità diventa stupida,la verità è un'intrusa scomoda,se la città fagocita,il porco ingurgita e qui non si indugia,chi
immagina è sotto indagine e si lotta in fuga,ti chiederanno di passare dalla loro,prendendoti per il tuo stomaco,diranno che è il massimo, lasciandoti il minimo,ma qua cade l'intonaco e ti rubano l'intimo,nel gusto odiamo l'attimo e il microfono è il simbolo,le guardie girano in
circolo,cercano il giro mandate dal sindaco,mandato dal politico mandato dal vertice,ha un codice la piramide,come milioni di cimici che
contano le cifre,controllano il popolo col panico,ogni sintomo una chimica,controlla lo stimolo guida,ma come tanti il mio spirito arde senza un fiammifero,scarica lampi sui campi del tuo perimetro,se diventano i tuoi santi le parabole e i loro miti,entrano senza inviti,
seguono finti campi,e in fondo se guardi,per loro nei fatti,se hai il tempo su un cronometro,su un chilometro un centimetro,danno in sogno un futuro inimaginabile,puoi scordare il resto,in un oggi mai interminabile,in strada c'è ancora chi ricorda,non crede alle frottole,
non cade nelle trappole,sai che il silenzio costa come 2 pallottole, mentre per le briciole,in strada pallottole come trottole,vivono di violenza,si nutrono di paura,ogni piccolo potere è solo una piccola cura,i potenti (?) ne conoscono uno,solcano i mari di lacrime ma di nessuno,i ribelli pagano ogni singolo minuto,difendono i livelli energetici in modo astuto,se il padre è tossico uno psichico muto,la cronaca titola,la fondazione spopola,ma resta servo il popolo,la loro azione è d'aiuto,nazione che spolpa chi resta seduto,e non serve un oracolo,se è una materiale caoti-caotica manovra denaro anarchico,e sai chi arricchirà?un'avara e massonica cerchia ristretta,controlla conoscenza,la applica sadica,simili contro simili,è pura natura,prepara i tuoi artigli,la differenza è il tuo spirito nell'avventura!

-rit.(x3) E' dura natura! E' sopravvivenza pura! Lo sai che è più di un'avventura! La strada non è più sicura e qui resta chi l'avrà dura!

Dura Natura — Rischio
inserito da RebelKire

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook