13k+ testi hip hop italiani.

Nun ce sta Paragon (traduzione)
Rocco Hunt

♥ 5145

Rappresento nuova scuola, non c'è paragone
Come il buono come skunk e il canapone
Quando vengo in zona vi rovino per l'odore
Ma niente THC, metti MC alla fine del nome
Non cambia la situazione, la musica è squallore
Metto il cuore nelle canzoni, li vogliono larghi i pantaloni
Conta l'aspetto e l'etichetta, non conta la passione
Se vai vedendo Neffa sta aspettando ancora il sole
Tu chiamami 'cafone' per questa merda che spingo
Lontano dalle mode, lontano da chi paga i featuring
Questo è il disco nuovo
Sono bianchi questi visi
Non vi penso e penso che l'indifferenza già vi ha ucciso
Dalla zona orientale, Spiraglio di periferia
Ma zero vida loca, lì la vita la vivi in strada
Questo è il mio rap, zero stronzate
Roba vera, roba seria, zero roba inventata

[RIT.]
Per ogni strada che percorro
Ogni goccia che mi bagna
Ogni voce che rimbomba
Ogni 'lota' (persona insopportabile) che mi affonda
Ogni vuoto che colmo
Ogni giorno il male attorno
Ogni fratello che soccombo
Ogni morto con le bombe

Il rap non ti paga, per il rap non scopi
Ogni sforzo è nullo e la fuori per loro tu non sarai mai bravo
Fai 100 e sei 0, fai nulla e sei vero
Mi sale la febbre se trasformano il meglio in peggio che passa a Sanremo
Zero pistole in mano, zero
Zero storie di quartiere, niente video con le prostitute
Rimango umile, sotto un accumulo di nuvole sento
Che senza scrupoli la musica accusa a 50 Cent
Resto sempre lo stesso pure se lo stress mi uccide
Molto spesso restano muti ma Rocco Hunt si attiva
Dal 2007 che sfogo col rap, senza rispetto
Per chi si crede perfetto e poi invece fa ridere
Queste 'latrine' si sono presi male
Fanno una traccia che spacca, ma il disco dopo è commerciale
E non ci fotti con la scusa della passione
Avete messo a lutto tutta la vecchia scuola
Ci trovi a Ciampa, freestyle a manetta, voi state a pugnette
E' grezzo il concetto, brucia in petto come il crack e cobrette
Vado avanti, so che ricevo da chi aspetto
Mi alzo alle 5 del mattino senza paparino e paghetta.

[RIT.]
Per ogni strada che percorro
Ogni goccia che mi bagna
Ogni voce che rimbomba
Ogni 'lota' (persona insopportabile) che mi affonda
Ogni vuoto che colmo
Ogni giorno il male attorno
Ogni fratello che soccombo
Ogni morto con le bombe

Nun ce sta Paragon (traduzione) — Rocco Hunt

Inserito da Carlo Di Fusco

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook