13k+ testi hip hop italiani.

Siemo Lo Stesso
Sdc Posse & Sacred Round

♥ 840

01. siamo lo stesso 4'05"
Beat: Mastro Fabbro
Lyrics: Backo, Oaxerai, Paco
Background Vocals: JBeatz

Rit. (Backo & Oaxerai)
Siamo lo stesso non so?!
Ma penso spesso che ci dimentichiamo d’adesso (x2)

Oaxerai:
E vero! Molte persone hanno differenze ma sempre in sieme arriviamo alla
fine perchè alla fine.. we’re all really just the same, going through life
just like the blood in our veins. It’s engrained from our brains to our DNA.
There can be no other way. Every day we see each other. We should start
acting like brothers and sisters. Come with love and try to close the
distance that is existing. It’s the system that keeps us running. Our first
thought is hate instead of one of love and understanding the man in the
newsstand, the woman who is a cop, the homeless dude and the cat who rocks
hip hop. They are all the same in a condition known as human on this planet
earth where a new thing is blooming. Its about unity. Its about respect. Its
about community and its time to come correct.

Rit. (x2)

Backo:
Differenza tra bene e male, ora non ne trovo
Cerco il nesso che unisce, il risultato col lavoro
E l'uomo? Ognuno ha i suoi scopi, sia chiaro io non ne dubito
Ma ci dimentichiamo di noi, quasi subito
Un pulpito è una predica, un battito e una metrica
Ogni persona è diversa e non solo per genetica
Automatica automa meccanica
In queste condizioni l'anima latita e l'animale scalpita
Tutto capita decidi tra una fine rapida
O fare banco in questa vita per renderla gravida
I territori interni non son più una zona arida
Semi di sensibilità e la vendemmia è carica
Vino per tutti e non solo per fare la carità
La mia gente gravita cerca un centro di gravità
Manifesta con chi può la possibilità
Che il punto d'incontro corrisponda alla realtà.

Rit. (x2)

Paco:
Cerco il nucleo di potere equilibrio tra essere e sapere
Il punto di contatto tra due linee parallele
Nascosto dall’illusione delle nostre maschere
È la via di mezzo che produce il fare e non più chiacchiere
Non posso più nascondere chi governa è una moltitudine
Trasforma l’oro a me concesso in ruggine
Così mi alleno al mantice forgio un’attitudine
Osservazione ed esperienza martello ed incudine
È il momento presente con un riferimento cosciente
Essenza e presenza di corpo, cuore e mente
L’influenza del ventre si trasmuta nel plesso
Così mi sento me stesso e coinvolgo tutta la mia gente
Gente!! È il momento di alzarsi e di darsi una mossa
Di sbrigarsi e svegliarsi e farsi forza
Vita deliziosa possibilità troppo preziosa
Sull’altare la mia vita che diventa la mia sposa.

Rit. (x2)

Siemo Lo Stesso — Sdc Posse & Sacred Round
inserito da ella

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook