13k+ testi hip hop italiani.

Paga Da Beve
Senti Qua

♥ 854

Coro:
Ye ye, paga da beve
ye ye, paga da beve
ha ha, paga da beve
ho ho, paga da beve

MarvelMex:
in questa vita strana troppa gente si rintana
in rosicate inutili da colazione a cena
dalla mezza miss che si crede una sultana
all'ultimo coglione il king nella savana
nella mia tribù è diventata un'abitudine
farla pagare cara a chi propone un'attitudine
di rosicate libere di piazzate isteriche
alcune son ridicole altre troppo generiche
da quelle più politiche a quelle più sintetiche
fanno tanta voce grossa per ragioni estetiche
ma dopo che ti sfoghi preparati a sentire,
un coro di gente unanime fa "PAGA DA BEVE"
la riflessione è questa un sorriso cosa costa
e se t'incazzi spesso io non ti dirò mai basta
perchè per ogni volta che ti sei avvelenato,
tu sei diventato povero e io un alcolizzato

Coro:
Ye ye, paga da beve
ye ye, paga da beve
ha ha, paga da beve
ho ho, paga da beve

DoubleGJ:
Per chi ci conosce lo sa bene,
porta un bicchiere e cambierai il sangue dentro le vene,
se passi dalle nostre dovrestì portare un cinque,
con piacere un bel bicchiere io lo bevo con chiunque,
conosco Bacco perbacco, m'abbiocco con in mano il pacco,
e scacco matto se sfatto ti parlo in rima sembro un matto,
oh t'ho detto oh quando a scatafascio faccio oh
ma non lo so , ti ripeto oh,
la sensazione è unica d'effetto poco pudica
se mezzo nudo mi sfancula anchè la mimica
spiegando a uno sceriffo che non sniffo
lui mi guarda male sbuffo, "sto coso blu mi sembra un puffo"
cammino sulla riga, tocco il naso con le dita
ma c'ho un alito Dolby Digital, "da troglodita"
una voce pe falla corta e una voce pe falla breve
mio caro sacco blu mo, "PAGA DA BEVE"

Coro:
Ye ye, paga da beve
ye ye, paga da beve
ha ha, paga da beve
ho ho, paga da beve

MarvelMex:
Ricordo di una sera festa sulla spiaggia
ero in console con Double mi guardava una ragazza,
era una di quelle col sorriso che ti ghiaccia
io mi pavoneggiavo come ognuno della mia razza
e mi viene vicino "posso darti un bacino?"
non guardavo i suoi occhi ma seguivo il suo seno,
io avevo capito, lei aveva capito,
insomma avete capito, e si mi son spiegato
la porto al bancone io offro una batida
e a fine serata mi dice sto con la mia amica
una storia da non credere pacco posta celere
dato da una principessa degna delle mie favole
da spavento prende e vola via col vento,
mi consolo con il rum e poi mi lamento
con le donne regolè da cambiare,
"PAGA DA BEVE" vado alla cassa a pagare

Coro:
Ye ye, paga da beve
ye ye, paga da beve
ha ha, paga da beve
ho ho, paga da beve

DoubleGJ:
Quanto sto bene benzinato con gli amici miei
quanto sto bene se avvinazzo pure la mia lei
c'è chi mi cerca, c'è chi mi chiama
"PAGA DA BEVE" la folla che acclama
vivo di scherzi perfetti da prete
faccio di cose che non ci si crede
qualcuno s'offende ma qui non conviene
unica regola chi s'incazza PAGA DA BEVE
è una società moderna studiata a tavolino
la gatta che va al lardo poi se beve pure il vino
una prassi che ubriaca tutti e questa canzone
è lo stornello sfatto del vinello di un beone
e sincero, ti parlerò di me
sincero, mi parlerai di te
vivo, di scherzi, perfetti, da prete
faccio, di cose, che non ci, si crede
qualcuno s'offende ma qui non conviene
unica regola chi s'incazza PAGA DA BEVE

MarvelMex:
Oh ma questo era il ritornello

DoubleGJ:
Io non te conosco

Coro:
Ye ye, paga da beve
ye ye, paga da beve
ha ha, paga da beve
ho ho, paga da beve

Paga Da Beve — Senti Qua
inserito da truceroby

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook