13k+ testi hip hop italiani.

TERAPIE D'URTO
SHAJTHAN

♥ 556

ECCOMI,NEL BEL MEZZO SONO GIUNTO
ASPETTAMI,CHE TI DONO IL DISAPPUNTO
OFFRIMI IL TUO SOSTEGNO MA È LO SDEGNO CHE NUTRO
COME TERAPIA D’URTO

SPROFONDO NELL’OBLIO PIÙ TETRO
MI CONFONDO CN LE OMBRE DELL’INFERNO
CHE RIFLETTONO IL MIO EGO
HO PERSO TROPPO TEMPO DIETRO MASCHERE FASULLE
CHE SULLE DECISIONI NON FAN ALTRO CHE RIMPIANGERE
OGNI MIO SACRIFICIO VENNE INTERPRETATO COME
SUDICIO ARTIFICIO COME AVESSI MENTITO
PENTITO NON AVENDO MAI CAPITO
IL SENSO DELL’ORIENTAMENTO A ME SVANITO
CONGIUNGERE DUE ANIMI OPPOSTI NEL CARATTERE
NELLE MEDESIMA VISIONE CI FU SEMPRE DA COMBATTERE
VITTIME DI UN INCANTESIMO ANCHE QUANDO AFFERMAMMO
CHE LENTAMENTE LE COSE STESSERO CAMBIANDO
ASSUMENDO UN ALTRO ASPETTO CONGETTURE PSICHICHE
INTRODOTTE NEL CONCETTO DEL SOSPETTO
SUPPOSIZIONI ERRATE VENNERO PAGATE CARE
PARE FOSSERO IN SOSTANZIALE CRESCITA ORMONALE
ESPONENZIALE IL FATTORE DI SFIDUCIA
SE BRUCIA DI PASSIONE GELOSIA MA IL VERO AMORE NON INDUGIA
È LA CARENZA IN APPARENZA DI ESPERIENZA INCONSISTENZA
SI MATERIALIZZA LA PARVENZA,FRUTTO D’INNOCENZA
NEL TORBIDO TORPORE DI UNA SONNOLENZA
IL PERICOLO INCOMBENTE ACCUMULò FINO A GIACENZA
DI SENTIMENTO È L’ASTINENZA DI UN TORMENTATO DUBBIO
CHE CI HA PERSEGUITATO ACCOMPAGNANDOCI LUNGO IL CAMMINO QUOTIDIANO
RIDUCENDO IL FUOCO AD UN LUMICINO INSANO
NELLA MENTE SI SUSSEGUE UN BREVE RESOCONTO
DI UN RACCONTO IL CUI PUNTO
MOSTRA I LATI FUORI DAL COMUNE IN QUESTO MONDO

[RIT]
TRA DIRE E IL FARE,DI MEZZO IL MALE
DOVE TROVARE TERAPIE PER SCORDARE?
VORREI SCAPPARE,PER POI LASCIARE
INDIETRO QUESTI INCUBI CHE SAI CAUSARE

SVEGLIATEMI,.DA QUEST’INCUBO CHE
MI TRASCINA FIN DENTRO LE VISCERE
CHIEDO NUMI NON SENTO RISPONDERE
NON SON MICA IO AD AVER CHIESTO DI NASCERE

NONOSTANTE STIA DISTANTE DA INCANTEVOLI SEMBIANZE
CHE PUNTANO AL SUCCESSO ADOPERANDO LE ARROGANZE
RINNEGANDO QUANTO STATO COSTRUITO NEL PASSATO
IN QUANTO NEL CONTESTO HA FATTO TESTO UN SURROGATO
SUCCEDANEO HA PRESO PARTE SENZA CHE FOSSE INTERPELLATO
SENZA VINCOLI LEGAMI AL QUALE FOSSE INCATENATO
IL MIGLIOR PARTITO NON PATISCE MA NE È GRATO
RIMPIAZZATO UN POSTO VUOTO DACCHÈ È STATO NOMINATO
HO VISTO LA DIGNITÀ PRECIPITARE LENTAMENTE
HO CONCEPITO QUALE FOSSE IL FULCRO NELLA MENTE
CHE TENEVA VIVI I TUOI PENSIERI INACCETTABILI
MA LA FORZA SOPRAVVIVE ANCHE NEGLI ANIMI PIÙ FRAGILI
ADESSO FISSAMI NEGLI OCCHI NELLE ORBITE REMOTE
CONOSCERAI CON DISAPPUNTO DESTINAZIONI IGNOTE
È IL MALE CHE SI RIPERCUOTE IN OGNI NOTTE
E GENERA PAROLE CHE DEVON ESSERE INTRODOTTE
UN MELODRAMMA NON INGANNA COMPLETAMENTE INGHIOTTE CORPO E ANIMA
CATAPULTANDO OGNI SEQUENZA IN UNA PERCEZIONE MINIMA
DISSACRANDO CIÒ CHE SACRO PAREVA UN SIMULACRO
LA MIA FIGURA GENERA A SE STESSA UNO STATO DI PAURA
DATO CHE GLI INCUBI NON HANNO VITA BREVE
GRAVA IL PESO CHE COMPORTA QUANDO IN QUESTO NON SI CREDE
CHI PER PRIMO CEDE HA STRASCICHI MALEVOLI NEL TEMPO
INCAMERA INCASSANDO I COLPI DEL SUO MALCONTENTO
LA VITA COSTRUITA PER APPORRE LA VENDETTA
LA MORTE PAZIENTE NON HA FRETTA DIETRO UN ANGOLO CI ASPETTA
LUI SORRIDENTE ED UN SALUTO FISSA IL VUOTO STANDO MUTO
INDICANDOCI LA VIA CONCEDENDO IL BENVENUTO

TERAPIE D'URTO — SHAJTHAN

Inserito da Edy Shalombeatz Basciu

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook