13k+ testi hip hop italiani.

SCALA PIRAMIDALE
Shezan Il Ragio

♥ 691

SCALA PIRAMIDALE:

Ho ucciso la mia scimmia
in una notte umida e scura senza luna
cannibalizzata dopo la cattura
violando la sua armatura
storpiando la sua andatura
gasata col tubo di scappatura
mi voleva in clausura subdola e impura
sbagliando postura la sua furia smise di farmi paura
colpi di tosse solite mosse basse e prevedibili
lancia segnali indecifrabili
ti giri e tronca il discorso
in ordine sparso intro-estroverso
tu sei serio lei uno scherzo
in testa la si picchia
frustate con la cinghia quando ringhia
finiscila con la tibia mentre urla
scompare riappare piantando mille pare
sussurrandoti all'orecchio che solo con lei
ce la puoi fare
però da quei voli cadi sui rovi
covando i tuoi odi
alzando le lodi
maledicendo frodi
so di certo che dandole un fermo tengo il supefluo
schifo il mercato nero e mi mantengo coperto
poichè la stronza costringe a fare la scorta
all'inizio vai in scioltezza poi tira la corda
ti tranquillizza maligna ti vizia poi ti schiavizza
inutile sostegno alla noia urbana
una puttana ingrata che andava giustiziata

RIT: Mercato globale scala piramidale
spreme come un limone l'acquirente finale
sulla distribuzione di pianta medicinale
gonfia la commissione inquina la piantagione

Schfare ha reso
l'abuso è doppio gioco sporco infame
ci vuole inculare pensaci bene
offusca la visione
quale paternale fanculo anche al dottore
sono stufo di vedere cose tonde quadre
intuire la gente per quel che vale
incide un taglio netto
tra finto e reale
che netta l'igiene mentale
scudo essenziale
per non collassare
nella clonazione fotocopia a pressione
su carta carbone
ce l'hai scritto sulle occhiaie
sulle borse che vai oltre
le solfe le smorfie incollate a bocche stolte
ciò offende profondamente
il manipolatore insolente verrai punito
per la tua presunzione
da sbarbi ci scassano i maroni con le cose da grandi
poi cresci e pensi che essere adulti così è da codardi
lanci sguardi calmo parco terso perso
post pesonal carico
nella pausa dopo pranzo
dulcis in fundo
la vita ti burla ti pizzica i nervi come un arpa che devi farne un altra
perchè ti fa pestilenza
come brie della provenza
quel piumaggio da colibrì quello sfoggio d'appariscenza
quel pavonaggio d'insistenza
quel passeggio in prepotenza
quello spreco di fattanza
è consumismo ad oltranza


RIT: Mercato globale scala piramidale
spreme come un limone l'acquirente finale,
sulla distribuzione di pianta medicinale
gonfia la commissione inquina la piantagione

SCALA PIRAMIDALE — Shezan Il Ragio
inserito da cantieri shezan

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook