13k+ testi hip hop italiani.

Ultimi
Simon P crine J noyz narcos Il turco

♥ 6700

SIMON P:
in questo gioco corro p'esse il primo
taglio per ultimo l'arrivo
non sul podio ma sullo scalino
ed ha imparato ad esse schivo sto bambino
in mezzo a questo schifo
ci sopravvivo come un morto vivo
cattivo,
non sono stato mai
l'ho constatato e poi capito
ad esse buono attiro solo guai
non sono io caino
ma se sarò abele
camminerò impaurito smarrito per questa babele
non va bene
no che non va bene
fondo su drammi il mio sapere
sciolgo a grammi le mie pene
le mie rime vanno bene per,
farsi bene farsi bene
far sì che sappiano cosa mi preme
e sti quartieri so galere per la gente mia
pè sti dù spicci so catene per la gente mia
agente spia portami via
da questi impicci
dei finti amici
da queste troie traditrici

CRINE J:
scrivo al buio come Ian Curtis
memoria dei caduti
sotto i colpi dei petardi
muti
inutili i rimpiazzi nelle file
spazi nei scomparti
l'alba della fine
linea rossa che si fa sottile
n'ho trovato pace nelle aule d'ateneo
il cinema non piace
preferiscono la troia
n'ho trovato un posto perchè figlio di un plebeo
non avendo i soldi mi ha insegnato qualche cosa, zio
young vets
con l'elmetto storto
stuntman, non sto sentendo niente
non provo più un bisogno
martire suicida J
abbandonato dagli dei
mezzo morto
scappa l'anima dal corpo
non sono i soldi a avermi
non sono i soldi a darmi
non lascio mai i fratelli
rinchiusi dai gendarmi
all'interrogatorio tutti zitti
testimoni, zio
testa e coglioni
per non tradirci

Rit
Io metto in rima i miei fardelli
lo faccio pe i fratelli
per noi che semo gli ultimi veri ribelli
lo stato e marcio e ci
mangiano sti vermi ci
vogliono inermici
vogliono i nervi saldi
non voglio i soldi
non sono soldi a avermi
non sono i soldi a darmi
questi cappelli sono elmi
perchè tutti i giorni è guerra
per noi che semo gli ultimi di questa terra

NOYZ NARCOS:
chi cazzo l'ha invitata la mia crew de stronzi alla tua festa
clicka dei pirati a bestia
money J si nella testa
pesi nella vita tutti in successione
la mia vita dentro una canzone
non si smuove la mia posizione
bella!
questo stile basta pe speditte sotto terra
in una cassa
hasta la morte
vivi forte, hustla
fino alla morte
notte e giorno
giorno e notte
non li senti i colpi delle botte
schizzano dentro il cervello
è un sec di lucidità
quello che m'ha spinto a spigne il rap nella mia città
quello che tti spinge a dire poco la verità
quando il tempo stringe resta poco da recità
come quando mettono risate in sottofondo
la famiglia intorno al tavolo col pranzo pronto
lo schieramento degli sbirri al tg delle venti e trenta
la vita scorre lenta in casa a luce spenta

IL TURCO:
io all'ultimo respiro
sempre con il cuore in gola
e descrivo sto delirio
fino all'ultima parola che ho
scrivo l'ultimatum
nato avvelenato
e sentirai sta rabbia fino al mio ultimo fiato
io sono l'ultimo classificato
e ho donato sta fortuna al primo stronzo che ho incontrato
abituato
io tra gli ultimi so nato
ma alla fine
in questo mondo assurdo l'ultimo a morire
l'ultima cosa da dire
cerco il modo giusto
l'ultimo, destinato al primo posto
batto l'ultimo mostro
e sto all'ultimo quadro
è l'ultimo atto amore
dammi l'ultimo bacio
forse all'ultimo rispondi all'ultima domanda
monto all'ultimo tramonto
e smonto dopo l'ultima alba
guardo il mondo e lui mi guarda da vicino
resto l'ultimo si,
ma per molti sono il primo

Rit.

Ultimi — Simon P crine J noyz narcos Il turco

Inserito da Giovanni Jekido Colonna

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook