13k+ testi hip hop italiani.

Manhattan
Soulcè & Teddy Nuvolari

♥ 3487

(Intro e ritornello tratti da "Manhattan" di Woody Allen)

"Ci sono certe cose per cui vale la pena di vivere
Uff, io direi… Il vecchio Groucho Marx, per dirne una… Joe Di Maggio… Louis Armstrong, l'incisione di Potatohead Blues…"

Il cinema di Woody, i nostri corpi nudi, le partite di calcio che si decidono negli ultimi minuti
I baci sulla guancia quando parti e saluti, i concerti dove non si poga ma si sta seduti
La torta Sacher, la porta s'apre e dentro c'è la gente che non vedi dall'estate prima
Ogni rima scoprire che sei magia, mia madre che sorride in una foto da bambina
Freestyle agli angoli, ancora pargoli, due zorro di un metro si fanno guerra coi coriandoli
L'Urlo di Munch, le note blu, gli amici del liceo e le bevute ad ogni rendez-vous
Play all'alba, l'aria calda, il nascondino con la barba e senza la voce bianca
I live, le felpe anni '90, Chet Baker che canta "My Funny Valentine"

E poi un giorno io ti porterò a Manhattan, un giorno io ti porterò a Manhattan
Un giorno io ti porterò a Manhattan, che non l'abbiamo ancora vista
E poi un giorno io ti porterò a Manhattan, sì un giorno ti porterò a Manhattan
Un giorno io ti porterò a Manhattan, e aggiungeremo questo viaggio alla mia lista

"…Marlon Brando, Frank Sinatra... Incredibili mele e pere dipinte da Cézanne... I granchi da Sam Wu... Il viso di Tracy..."

Gli occhi tristi, le vite dei jazzisti, le sere a bere il whisky, i vecchi cartoni Disney
Le chiacchere da bar con gli idealisti, il suono sulle corde delle dita dei chitarristi
88 tasti di un piano, le code in autostrada con J.Dilla nello stereo
E andiamo, Volonté, Conte, De Andrè, più la storia d'amore che c'è tra Rossana e Cyrano
Le gonne corte, le coccole della moglie, l'ultima sigaretta e poi si dorme, la notte
La fetta d'arancia che è ancora pregna del tuo cocktail, l'acqua frizzante, cappuccino e brioche che il giorno è alle porte
La carbonara, la pizza, la tua testa che c'ha qualche ciocca grigia
Il giradischi in vinile e lo show comincia, ogni volta che lo show comincia

E poi un giorno io ti porterò a Manhattan, un giorno io ti porterò a Manhattan
Un giorno io ti porterò a Manhattan, che non l'abbiamo ancora vista
E poi un giorno io ti porterò a Manhattan, sì un giorno ti porterò a Manhattan
Un giorno io ti porterò a Manhattan, e aggiungeremo questo viaggio alla mia lista

Manhattan — Soulcè & Teddy Nuvolari

Inserito da Mala_Patrick

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook