13k+ testi hip hop italiani.

Non Ti Riconosco
Squizzza ft. Nadia Grace

♥ 1216

Quel piatto era più freddo di qualunque altro prima
ma mai quanto quello sguardo contraffatto di martina.
Devo parlarti, io le dissi, ma tranquilla senza fretta
lei rispose con il volto di chi già sa cosa gli aspetta.
mi riflessi nel dolore, nei suoi occhi e nel rumore,
dei rintocchi del mio cuore come colpi di pistole
le parole più pesanti come massi da ingoiare,
non riesco andare avanti marty, voglio divorziare.
Lei rimase li di pietra senza chiedermi il perchè,
perchè il male se si spiega dopo poi vale per tre,
e rimasi muto anch' io, avrei dovuto dirle che,
nel mio cuore ora c'è giulia non c'è più posto per te.
Ma non potevo dirle niente, lei mi amava fedelmente
io è da un anno che vedevo un'altra mi sentivo un verme.
Divorato dal rimorso quella notte dentro al letto
non riuscivo a prender sonno, lei piangeva, ma in silenzio.

[RIT]

Il giorno dopo vidi marty, scrivere qualcosa sola
digiunava da tre giorni, piangeva manco una parola.
Firmò l'atto di separazione, lei zero pretese
ma mi chiese di restare a casa solo un altro mese.
Devi farmi due promesse, a marco tu non dire niente
nostro figlio, tredici anni c'ha gli esami, soffrirebbe.
E prometti che ogni giorno di sto mese da svegliati
di portarmi in braccio come il primo mese da sposati.
Fui costretto ad accettare il patto, prima e poi di fatto
l'imbarazzo frà di ogni mattina nel portarla in braccio,
ma mio figlio non capiva ci seguiva ed applaudiva
e lo vedevo divertirsi più di ogni altro giorno prima.
La fatica che facevo prima, adesso no non c'era
se martina dimagriva ed era sempre più leggera.
Depressione e anoressia, io manco me ne ero accorto
ed era solo colpa mia, stavo diventando un mostro.

[RIT]

Un mese dopo vidi marti che dormiva e domandai,
a me stesso quanto tempo era che non la guardavo.
Poi di corsa la svegliai, l'abbracciai e poi la baciai,
In quello momento me ne accorsi era lei quella che amavo.
Quindi presi il cellulare scrissi giulia sul display,
non divorzio più, voglio martina amo solo lei!
Dopo accompagnato Marco a scuola e dopo per la strada
le comprai dei fiori, finalmente ritornavo a casa!
Feci le scale di corsa col sorriso sulla bocca
ma rimasi li di pietra non appena aprii la porta.
Posai lo sguardo sopra al pavimento affianco alla cucina
mia moglie stava a terra enerme, il corpo senza vita.
C'era una lettera al suo fianco, lessi frettolosamente
combattevo con il cancro non potevo dirti niente,
amore, adesso che è finita spero che capirai che
mi restava un mese di vita, volevo viverlo con te!

Non Ti Riconosco — Squizzza ft. Nadia Grace

Inserito da Kevin Galiano

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook