13k+ testi hip hop italiani.

Stanza Di Vetro
Svart Moyo

♥ 1020

C'è uno strano silenzio
in questa stanza di vetro
troppi ricordi tra tante parole
con questo vento di marzo
che scompiglia i pensieri
attraversa i capelli
mi accarezza la pelle
in questa vita percorro passi lenti e sinceri
e con il cuore mio che smette di incassare
notti cattive in questa mente affannata
gente distratta in questa stanza affollata
e sguardi rubati
passi il tempo a parlare
osservare
il vento muove foglie a rallentatore
quattro mura rappresentano un aiuto
un rifugio
un pezzo d'anima racchiuso
in vetro fuso
cerco di captare il tuo messaggio confuso
dalla voce di un tenore che è nato muto
la notte
lascio il tuo pensiero chiuso dentro
e lo riprendo la mattina presto appena sveglio
vorrei scrivere tutt'altro però esce questo
buona notte anche se adesso non stai dormendo
se fosse una parola a portarmi li da te
attraverserei le intemperie della vita
quelle cose che non sai
tutto quello che non vuoi
come un segreto chiuso in una stanza di vetro.
Il cigolio della voce
le note troppo stonate
quel pianoforte che cerca
ispirazione dal cuore
chissà se basta una vita a lasciar qualcosa di te
quando un'anima sola si svuota non sa cos'è
mi vedi piccola creatura forza della natura
un tuo raggio rassicura su un alone di paura
raccolgo questa sfida come cenere nera
e lascio che a guidarmi sia una brezza leggera
intanto
a passi lenti corro per la strada
sarà la freschezza della pioggia che mi appaga
sarà la voce dei tuoi occhi che ti chiama
attirata da me come il profumo di casa.
Se fosse una parola a portarmi li da te
attraverserei le intemperie della vita
quelle cose che non sai
tutto quello che non vuoi
come un segreto chiuso in una stanza di vetro.
Nasce dentro me
Una dolce malinconia
Scivoli via da me come una luce nella follia
se bastasse una parola sola sarei li
a prenderti per male dirti sempre e per sempre di si
in una stanza di vetro sono riflessi qui
i quesiti della nostra vita
mostrati sempre cosi
il tuo respiro non lo sento anche se sto piangendo
lacrime di sabbia in questo mare troppo denso
sarai sempre la chiave di quello che porto dentro
cuscino senza letto specchio tetro e una stanza di vetro
mi nasconde dal contorno e parla un po' con me
racchiude le mie grazie la mia immagine così com'è
riporta il senso di sto viaggio senza più ritorno
intanto io mi sento orfano di questo mondo e
sfoglio le pagine del cuore
come un testo che non ha più senso
chiudo le porte della mia stanza di vetro
integerrimo è il successo che rincorro adesso
di cercarti non ho smesso
arrivederci a presto.
Se bastasse una parola a portarmi li da te
attraverserei in trasparenza l’infinito
alla velocità del suono per schiantarmi contro di te
e so che la mia voce è in viaggio nel tuo cielo
ed è li per cancellare il gioco del destino
vibra forte nell’immenso questo silenzio tra di noi
come un segreto chiuso in una stanza di vetro.



Stanza Di Vetro — Svart Moyo

Inserito da Fausto Ness Marino

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook