13k+ testi hip hop italiani.

Viddem Du Riddem
Tony Fine E Sapp' Siane

♥ 962

Porto ebrio anche se sobrio,
il clima allevio se vi è un obbrobrio,
non copio turpiloquio,
devia in buca il tuo stile se non ti è proprio!
Studio il rimedio che gaudio porti via audio.
Più del radio, radioattivo al mio stadio
è lo stile che irradio.
Del volgo detti propongo,
quando compongo la lingua svolgo
duttile come il Das Pongo.
Dispongo dell’arma che il locale in flemma infiamma.
Calma ! Non c’è dramma!
Questo comma, oh Madonna, desta anche una salma!
Aiaioiaieio, la noia abbrevio e su un beat diluvio,
è un connubio con Tony come lapilli dal Vesuvio.
Il mio cranio in linee dilanio
longeve come uranio o pile al titanio;
il demanio allargo in lungo e in largo
se sbarco con il mio cargo valgo.
Quando assalgo un palco col mio lirico embargo
distraggo masse su masse e ti lascio i bypass
che classe del cavolo
faccio chiasso e fracasso come a Martedì grasso.


Rit. (rip. 2 volte)
Tony Fine (Eh!)..Sapp’ Siane (Uoh!)..We got soul (Soul!)..
Due vite dedite ad un ritmo..We gotta goin’ on..(Goin’on now)..
Ma il suono è più che dope (Dope!)..La metrica non stop (Stop!)..
We feel the music man..e Pooglia Tribe è il clan.


Un diggei più i suoi piatti dall’alto della consolle
lancia sguardi disfatti nel pieno della dancehall.
“E’ tempo di rap n’ roll e manca le phisique du role”,
“Chiamatemi Tony Fine, no! Non voglio più Mogol!”.
Vendo un ritmo straordinario con tanto di tariffario,
in coppia a un ricco breviario con all’interno il necessario,
a un prezzo milionario e mi sembra legittimario
chiedere un giusto salario per chi lavora ad orario.
Ma, non chiamarmi visionario
sono vittima del ritmo,
ogni rima è un logaritmo scandita da un bioritmo.
E’ questo l’algoritmo con cui sfreccio tra i veicoli,
i cunicoli e i pericoli dei miei sobborghi agricoli !!


Rit. (rip. 2 volte)


Siamo vittime del ritmo come vittime delle donne.
Anime vendute alla musica,
per favore aiutaci Madonna del Carmine!
Diamine! Con noi due al microfono ti senti a casa
come fossimo tuoi fratelli.
Roba da settimo cielo,
dietro non si cela alcun mistero di Fatima.
Datemi un sample messo a tempo,
lo contemplo e in un lampo assemblo
un puzzle così strambo in cui combacia ogni lembo.
Servo con garbo il mio verbo
come bombe su Pearl Harbor.
Il tuo crampo non ha scampo,
caffeina ho più del Kimbo!
Tieni a mente Tien-a-men?
Idem è l’iter del mio sound system!
Ossessiono, dopo la jam, donne e uomini
anche in fase rem!
Creme de la creme,
con Tony Fine & Sapp’ Sian
muovi le mani e i problemi lasciali per un pò a chi non ne ha.
Bienvenue nel mio harem di stili in stile yemen,
dove men e women girano attorno ad un totem.
Sul floor della dancehall continuo è il revival
di piedi che incollo e scollo,
fumanti come una Pall Mall!


Rit. (rip. 2 volte)

Viddem Du Riddem — Tony Fine E Sapp' Siane

Inserito da keepitterron

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook