13k+ testi hip hop italiani.

Malasorte
Truceboys ft. Metal Carter

♥ 31911

_MALASORTE_

(NOYZ)
C’è una festa nella lista e sono l’unico invitato
Morboso festeggiato reclutato all’ assurdo
Ballo da solo in una clinica disabitata
Occupo la stanza di una donna morta decapitata
Ci vogliono sostanze per celebrare
E sono circostanze che incrementano il mio danno cerebrale
Mi vogliono per cena in sala operatoria
Aspetto un’ insulina di stricnina in endovena dritta nell’ arteria
Ti porto nelle tenebre, c’è un carro funebre che aspetta me
Lascio corpi in overdose nel privè
Ho già il completo nero per la cerimonia
Squaglierà la salma come cera nella stanza crematoria
Patologia del mio reparto, un sorriso macabro segna la faccia al medico mentre mi da il referto
Nessuna cura per il male che ho dentro,assimilo solo la merda in ogni cosa che vedo e che sento.
(CARTER)
Scappato da una clinica sono come una salma che cammina
Superstite di una carneficina di iniezioni letali di eroina
Indovina quanta merda mi rovina.
La vita diventa ostacolo quando ti stordiscono e stai sul lastrico
Atteggiamento drastico il tormento non si vede su uno schermo statico
È rimasto in me un vuoto tragico e asagito
Su un sentiero sbagliato deviato, teatro di un suicidio premeditato
Sangue eiaculato versato
Ho pensato a chi ho amato ma ho pensato di più a chi mi ha amto
In fondo, mi odio a fondo,
una fiera, bella sera, per salutare questo mondo
intorno c’è un odore nauseabondo e ci affondo, corrispondo a un disamore profondo

SORTE E MORTE HANNO FRETTA, QUESTA è LA NOTTE DI UNA DOLCE VENDETTA
L’ALDILA ASPETTA, DESTINAZIONE PREDETTA
SCHIODA LA MIA BARA MALEDETTA

(NOYZ)
Striscia in casa mia il silenzio, è un incubo violento
Si sveglia un demone se mi addormento
Ho paura di dormire, è un carnaio di sudore
Brucia all’inferno nei canali del televisore
Sono racconti dell’orrore a cui non riesci a credere
Allucinanti quanto un’inframuscolare di ketavet
Vivo nel posto dove molti non vogliono andare
Dove è facile voler restare e non riuscire a tornare
Non riesco a controllarlo, non posso più a fermarlo, non sono io il diavolo a spingermi a farlo
Ora scavo buche in un giardino di lacrime,
ricopro vittime, soffro eppure mi viene da ridere
le nuvole di merda ricoprono il cielo
buio nello scenario, oggi mi sveglio all’obitorio
è raso al suolo dalle fiamme il paradiso perfetto
non batte più il mio petto
Dio maledetto
(CARTER)
Il mio mondo è una bara enorme
Ossessione deforme mentre il corpo dorme
Visioni morbose prendono forme, serve morfina contro queste creature immonde
D’altronde loro sono un ammonimento, psicosi pericolose se non curate in tempo
Piove, guarda, piove.. dio sta piangendo, urlando nella notte tagliando il vento
Il volto si specchia in una borsa di sangue, è il mio sangue che mi fa mille domande.,
signore comprendo ma non fraintendo, satana brama e chiama con un compiacimento
a stento trattengo pensieri in movimento, fatalità in realtà mi stanno distorcendo
dentro un presentimento sta lacerando, quando lo capirò lo capirò in eterno

Malasorte — Truceboys ft. Metal Carter
inserito da _mik*_

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook