13k+ testi hip hop italiani.

Burattino
Two Fingerz

♥ 2094

C’era una volta, o anche due..
Da da da.. two fingerz
Stuzzicadenti come gambe, stuzzicadenti come braccia
Un corpo fatto da un tappo di sughero e un cento lire come faccia
Sul petto un cuore rosso, un cuore freddo, un cuore fatto di cera,
Che vicino al calore si sarebbe sciolto come una candela.
Se ne stava seduto in vetrina il brutto burattino,
aspettava di essere adottato da qualche bambino,
ma trovavano casa quelli più belli li vedeva andare e venire,
lui fermo lì, come chi lavora ai caselli.
E guarda fuori dalla vetrina e pensa chi sa sé
a questo mondo c’è qualcun altro solo come me,
così il burattino scappa, anche se sa che fa una pazzia,
si attacca a un grappolo di palloncini e vola via..

[Rit.]

Ci sono giorni che ti sento qui, giorni che ti vedo che hai la testa altrove,
vorrei sapere dove, vorrei sapere dove,
vorrei sapere se anch'io posso fare parte delle tue storie,
portami con te, non mi interessa dove, non mi interessa dove..


Gli resta dove sei, pensa il brutto burattino,
vola oltre i mari, oltre le case, alla ricerca del suo destino,
nella notte vede una piccola luce che risplende
con le sue braccia di stuzzicadenti, buca i palloncini e scende.
Vede che quella lucina viene da una bambolina,
tutta roda col cuore fatto di una lampadina,
e il burattino pensa lei sarà mia moglie,
ma quando si avvicina la bambolina il suo cuore è di cera, si scioglie..


[Rit.]

Come farò ad amarti adesso che non ho più un cuore,
la bambolina tiene il cuore fra le braccia sue,
stacca la lampadina dal suo cuore e dice
se mi ami un cuore basterà per tutti e due..

[Rit.]

Ecco dove ho la testa ecco dove,
vivo dentro ogni mia canzone,
e se non ci fossi te forse ora sarei intrappolato dentro una canzone..

Burattino — Two Fingerz

Inserito da Simone Simmini

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook