13k+ testi hip hop italiani.

Sull'Orlo
Uzi Junkana

♥ 1950

Vivo tra sognatori ma questi sogni nel cassetto
la meta verranno chiusi in un portavalori
generazioni fa si studiava per fare i dottori
ora le ambizioni sono x factor e fare i calciatori
e quanti realmente saranno coraggiosi
quanti sono amici e quanti dopo saranno famosi
e cosi sono tempi bui, non si vive di sogni
soprattutto quelli altrui
non ti possono tenere fermo come cieli in ferro
ma la vita fuori è molto diversa da quel teleschermo
tu o te ne freghi o te le bevi o te ne devi andare
tanto ricevi meno di quello che devi
tra nullafacenti tra chi suda tra chi studia
ma non avra mai nulla fra i denti
perchè il suo posto andra
all'amico dell'amico dell'amico
e intanto il mio paese cola a picco

Rit.
Sull'orlo di un paese che declina
se volevi un mondo migliore andava fatto prima (yee)
cosa fare da grande vuoi farti un futuro
ma futuro non c'è ne noo
Sull'orlo di un paese che declina
vuoi cambiare qualcosa, non puoi partire dalla cima (yee)
quindi facciamolo bro prima che la nave affondi
e poi si salvi chi puo

Parlo a te so che puoi capirmi tu non chiedermi il perche
in questa democrazia non c'è meritocrazia
figuriamoci nel rap
ho paura del futuro prossimo
sara per quello che la notte scalcio e morsico
digrigno i denti perche so che dovro stringerli
in anticipo, anticipo gli eventi
vivo tra disadattati con brutti lavori
sognatori disoccupati
e chi è volato via vuole il nuovo visto
non vuole un posto al sole
vuole un posto fisso non un posto al fisco
in 23 anni l'interesse del paese
ancora non l'ho visto
in cattività come cani puoi mollare tutto
come pare e poi spaccarsi le mani

Rit.

Tempo di liberazione tempo di rivoluzione
cambiare la nostra condizione ad ogni condizione(x2)
tempo di liberazione tempo di rivoluzione(x2)
parlano di liberta ma qua non la vedo piu
e un futuro grigio guardo in alto ma non vedo piu
come limitare i danni mi metto un limite da dentro
in questa societa che mette un limite al talento
ora chi mi sta capendo si sente come in russia
con la giacca a vento generazione di insicuri
se tu sei un artista perche devi imbiancare i muri
perche non si vive di sogni
ma che vita è se pensi a stringere la cinghia
in case prive di sordi
dobbiamo essere prima di essere forti
se no è come vivere sapendo di essere morti
dobbiamo opporci se no a cosa vuoi che ci porti
è come fare un blef sapendo di essere corti
ognuno ha una qualita ma questa societa
divide le possibilita uccide la creativita
è un circolo vizioso un meccanismo a rotto
ma una piramide crolla solo se muovi da sotto

Rit.

Sull'Orlo — Uzi Junkana

Inserito da Marco Masenelli

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook