13k+ testi hip hop italiani.

Signorina
Vacca & GoldenBass

♥ 1346

Tu o mia signorina non guardarti più intorno perchè sono pronto per te,
se non si fa mattina rimango sul tuo corpo perchè non sono stanco di te!
Passo giorni a tu per tu, tu muoviti ma resta appicciccata a me...
faccio quello che vuoi tu se prima tu fai quello che più piace a me!
Sono colui che tira da centrocampo e riesce a far goal,
faccio rap sulle stesse strumentali di Sean Paul,
Pussycat a te ne do anche più di The Wall
ma spiacente non faccio la parodia di Mogol!
La tua vita è noiosa, sapessi quanto lo è la mia
passo giorni interi a testa china sulla scrivania,
giorni dove il sole è soltanto un lontano ricordo
vieni in studio se hai voglia di provarmi fino in fondo!
Tu o mia signorina non guardarti più intorno perchè sono pronto per te,
se non si fa mattina rimango sul tuo corpo perchè non sono stanco di te!
Passo giorni a tu per tu, tu muoviti ma resta appicciccata a me...
faccio quello che vuoi tu se prima tu fai quello che più piace a me!
Vorrei esordire col dire che io non io sono impazzito, ma forse si...
fatto sta tu non sei qui prova a raggiungermi!
Qui non siamo a Parigi, chery!
Non ti voglio diva mica come Marilyn!
Lo sguardo lancialo ma poi non esitare,
sono in preda alla follia da quando ti ho vista arrivare,
non ti fare pregare,
bisogna pur cominciare,
a giocare
con la fantasia...
tanto ormai tu già lo sai che sei mia!
Tu o mia signorina non guardarti più intorno perchè sono pronto per te,
se non si fa mattina rimango sul tuo corpo perchè non sono stanco di te!
Passo giorni a tu per tu, tu muoviti ma resta appicciccata a me...
faccio quello che vuoi tu se prima tu fai quello che più piace a me!
Ho sempre la stessa musica nelle orecchie
al massimo volume per non sentir lamentarsi le vecchie,
ora che investo il mio tempo col mio lavoro
peso quanto due piume ma in piena sono danger o sono il fiume!
Non cerco ne svaghi ne divertimenti,
ho solo bisogno delle tue cure,
se non sei disposta a sacrificare più i tuoi momenti
dimmi addio perchè non ascolterò più le tue scuse!
La mia bocca di riddim abbonda,
son qua per chi ti tocca,
non sento chi si discolpa,
lo sai che sono qui per te, facciamo notte fonda...
da soli nell'ombra,
travolti da quest'onda,
ancora una volta...
ti tocco mi tocchi mi tocchi ti tocco ti guardo mi guardi mi guardi ti guardo... insomma!
Sento che sei pronta...
vieni signorina! Ho quello che cerchi, indietro non si torna!
Tu o mia signorina non guardarti più intorno perchè sono pronto per te,
se non si fa mattina rimango sul tuo corpo perchè non sono stanco di te!
Passo giorni a tu per tu, tu muoviti ma resta appicciccata a me...
faccio quello che vuoi tu se prima tu fai quello che più piace a me!

Signorina — Vacca & GoldenBass
inserito da 19tizy90

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook