13k+ testi hip hop italiani.

Intro
Valerio Suarez

♥ 2258

E’ l’ora del secondo disco e visto che sei bravo e religioso toglimi che ti ferisco
per quelli che non m’hanno mai visto
non mi hanno intervisto
magari capisci a che mi riferisco
Nacapito sulla maja
odio il rap italiano anche se io faccio rap in Italia
non ho chiesto mai le mani in aria
stringo in mano una bottiglia
ubriaco il pubblico se taja
maciniamo chilometri insieme a Lino antialternativo mo converto n’altro pariolino
38 e mezzo sul termometro non ci separa dal bancone
prima dei live sotto antibiotico
va così pure oggi se te fermi te n’accorgi che la musica la fanno cani e porci
dipende da chi te rivolgi perché se non c’hai l’appoggi resti sempre nella merda insieme ai sorci
senza lavoro senza sordi e se non fai manco l’impicci come pensi che risolvi
i sordi te li scordi te s’accumulano i buffi e davanti te se crea na marea de debiti ndo te ce tuffi
adesso va di moda l’infelice ma davvero c’è chi affoga nella merda senza tornà in superficie
stai male e a me chi me lo dice attori finti autori a ricoprire un ruolo che non gli si addice
porto musica di nuovo c’ho un pagliaccio nel mirino del fucile e punto altezza mezzo uomo
si che uomo è una parola grossa e sarò buono solo per le bambole vodoo sulle maglie che indossa
non faccio muovere culi dentro le viette con le bombolette io bestemmio sopra i muri
non ho mille problemi te lo dico pretendevo rispetto almeno da chi consideravo un amico
magari io sono diverso
magari non ti prego in ginocchio per fare un pezzo
magari se c’arrivi è una questione di principio e sto fatto che ti senti un po’ sto cazzo comincia a damme fastidio
daje sto vodoosmoker fa i filtri co i flyer delle tue date invece de calaje
disco nei negozi più comparse in video al confronto sono io il fallito ma non ti invidio
famo c’amo litigato famo che non li famo i pezzi io sarei sprecato
qualcuno è deluso se manca Vacca ma se c’è qualcosa che mi manca qua in verità è l’onestà di chi mi affianca
non sento le tue scuse non ascolto nada bada parole tue chi sbaglia paga
stavolta te la sei cercata la tua strofa nel mio disco puoi sentire come è stata rimpiazzata

Intro — Valerio Suarez
inserito da _LuX_

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook