13k+ testi hip hop italiani.

Sott'an treno
Valerio Suarez

♥ 1253

In ginocchio per la strada butto fuori tutto l'alcool
e butta fuori butta fuori non appena finisci sul palco
stanco fracico che strascico
tesoro piangi co gli insulti che a fatica sbiascico ogni tanto
Porto musica e malessere
odio sms e msn messenger
guastafeste cambio teste
basta esse più presente
insistente come un call center
Antialternativo a palla nelle casse della classe A
del pariolino primo della classe!
Le sirene, tocca dasse, daje er gas che
sennò tocca che se svotamo le tasche
Ogni notte faccio incubi che mi rapiscono
poi quanno posso li registro ma non mi capiscono
non lo distribuiscono sto disco
perchè io tiro in ballo Dio, la Madonna e Cristo!
Ascolta la paura, voci che girano croci, chiuso dentro al carcere della censura
vengo dalla spazzatura
piscio nel bicchiere del carabiniere
lancio sassi verso la questura
Che tu sia maledetta musica mi truffi
non se pia na lira aumentano li buffi
messo male nel locale col bicchiere pieno
prendimi d'esempio che finisci sott'an treno!
Ogni giorno co un brutto presentimento
rodimento generale, la notte non m'addormento,
piango quando mi guardo allo specchio
mica prendo sonno co le voci dei fantasmi nell'orecchio!
Per intenderci, non sono Mondo Marcio nè Frankie-Hi-Energie,
cuggì, non offenderci!
Viecce a prende cuggì, brutto fio de na puttana muori nella tana dei Lupi de C!
Nacapito disturba Trullo, Prenestina, Monteverde, Cinecittà e Porta Furba!
Piazza lo striscione in curva: N-A-C-A-P-I-T-O, la grupie si masturba!
Nacapito disturba Trullo, Prenestina, Monteverde, Cinecittà e Porta Furba!
Piazza lo striscione in curva: N-A-C-A-P-I-T-O, la grupie si masturba!

Sott'an treno — Valerio Suarez
inserito da _LuX_

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook