13k+ testi hip hop italiani.

Clonazione
Zona Umida Fantasma

♥ 1039

Tao:
Ci sarà un motivo se non siamo nati come la massa
schematizzati come gli altri in canoni da festa
non mi sento a mio agio come voi dentro un bar
non mi riesce fare il figo se si avvicina una tipa
il brutto è che tutti vi seguono, sembrate l'ideale
con me e con altri non avete un cazzo a che fare
mi fa paura pensare che siamo noi quelli sbagliati
disadattati, nel mondo di tutti non inseriti
penso anche che un Dio abbia voluto punirci
poi penso che forse abbia voluto creare gli eletti
non cambieremo il mondo ma non ne faremo neanche parte
eletti perché riusciamo ancora con le nostre teste
forse un giorno verrà il momento di gioire
per adesso vivo con la speranza che possa cambiare
se non cambia pazienza, non mi illudo come gli altri
di vivere nell'oro, mentre son coperti di stracci
la massa si muove e noi stiamo li fermi
si muovono senza ideali, mentre i nostri saranno eterni.

Trattore Ara Campi (Psycobitch):
Ti innesco futta perché non sono come mi vorresti
tasti tasti mal disposti, tocchi terreni sconnessi
scommetti, che se anche fai il tollerante se potessi mi distruggeresti
felice insieme ad altri pochi eletti
guardo nei loro occhi e vedo animi differenti
nelle vostre pupille vedo sguardi spenti
non diversi ma uguali ad altri cento
anche nella stupidità vi siete eguagliati
come quadrati, lati tutti identici
tristo il giorno in cui si sono amalgamati gli ingredienti
sono l'unica cagna che abbaia e morde
l'unica tua vicina con l'erba meno verde.

La primamente:
Il disadattato, l'asociale, sto fuori dal mirino
il reiettooooo... non puoi tenermi a freno
sono il meno prevedibile ma il più affidabile
non mi piangerai sotto un TIR con in tasca pillole
meglio solo che in compagnia del Diavolo
ti trovo incatenato dal tuo abito ad un tavolo
la massa, la ressa, la festa di cartapesta
possiedi maschere per ogni ricorrenza
l'utenza, media l'appiglio dei mass-media
ti celi dietro frasi tipo "è tutta invidia"
io invece mi nascondo, nel vostro mondo
ti accorgerai di me troppo in ritardo come un cancro
io tempo non ne perdo, con cellulari e macchine
vivo la mia vita senza troppe chiacchiere
consapevole di un' esistenza caduca e impassibile
cammino a testa bassa per distrarmi, il meno possibile
il bersaglio mobile, il tarlo nel tuo mobile
il tasto più sensibile, un rumore insopportabile
lo psicolabile, come in molti sostengono
inimitabile nel mio stato d'animo.

Rit.:
Troppe facce identiche
troppe gia viste
cloni di modelli da riviste
viste e riviste
invadono come la peste...
troppe gia viste
cloni di modelli da riviste
viste e riviste
invadono come la peste...

Clonazione — Zona Umida Fantasma
inserito da FuriousAngel

x chiudi

Login

Puoi loggarti usando Twitter oppure Facebook.
Non useremo i tuoi dati per spammare sulla tua timeline.


Twitter Facebook